Manovre di massaggio III

Pressioni

Posizionare il pollice o nocche su una struttura muscolare e mantenendo premuto il livello di forza in un breve lasso di tempo.
Gli spasmi muscolari possono essere eseguite su o aree spasmodiche, mantenendo la pressione fino a che si dà al tessuto.
Nei cavalli è molto utile usare il gomito per questa manovra; verrà posto in quota per raggiungere la zona da trattare. Nei cani di solito sufficienti per utilizzare i palmi delle mani o le dita, di solito ci troviamo sul pavimento accanto al cane o se è piccolo e tranquillo si può mettere su una barella.

Effetti metabolici:
• analgesico
• spasmo Combattimento
• Ha decongestionare
• decontratturante
• Relax e sedazione dei "punti trigger"

Le pressioni sono una tecnica facile da usare ed estremamente disponibile nei cani non richiedono l'uso eccessivo della forza e sono molto ben tollerati dalla maggior parte dei cani.

In questa tecnica piccoli pizzichi di pelle sono fatti e li tira a parte la pelle del cane. L'indicazione principale è quello di produrre iperemia nella zona (aumento della circolazione sanguigna a livello della superficie), questa tecnica può essere utile in tessuti specifici, sporgenze ossee vicino dove le tecniche più classiche come sfregamento aree non funzionano pure.
E 'fatto con il pollice e il dito medio, la pressione deve essere molto leggera, moderata distendendo la pelle e il ritmo molto veloce.

Rattle "Accarezzare"

È una tecnica comunemente usata per terminare il massaggio, è leggermente scosso in ordine e con un tasso segmento corporeo e quindi i muscoli coinvolti nel segmento corporeo.
Possiamo fare un distale anteriore membro o posteriore degli arti o persino dal cane o dal retro del collo (groppa).
Il più comune è quello di prendere una zampa cane sotto del carpo e del tarso e inizia un movimento di "swing" in maniera ordinata con un relativamente piccolo spostamento, non si muove molto zampa cane ma pochi centimetri di lato e poi l'altro per un movimento sincrono, un'onda che viene trasmesso attraverso il corpo dell'animale.

 

ortocanis.com