4.6
( Su 5 )

Avete sentito parlare di idroterapia per gli animali?

Il veterinario vi ha consigliato di far nuotare il vostro amico a quattro zampe? 

L'idroterapia,ovvero la terapia nell'acqua, ha enormi benefici nel caso di alcuni dolori e problemi del corpo, e aiuta a mantenere la buona salute del vostro animale. Grazie agli esercizi in acqua si possono alleviare dolori legati ad esempio all'artrosi, a patologie neurologiche, dolori  muscolari, sovrappeso, etc.
 ; tutte problematiche che infieriscono negativamente sulla salute del cane.  Inoltre, questo tipo di attività è consigliata da allevatori ed educatori nel caso di cani nervosi e iperattivi, in quanto l'esercizio in acqua aiuta a rilassarli.

I vantaggi legati all'idroterapia sono molteplici: il sollievo dal dolore,sub marinismo perro dalla rigidità, dal gonfiore; rafforzamento dei muscoli e sollievo da spasmi muscolari; miglioramento della capacità di movimento delle articolazioni; aiutra la circolazione; migliora la capacità cardio-respiratoria. Grazie alla possibilità di galleggiare, l'attività in acqua aiuta gli animali con problemi di mobilità (con atrosi, problemi neurologici, fratture..) a muoversi e a recuperare il regolare movimento. L'idroterapia può essere consigliata sia in casi acuti che cronici; a seconda dello stato in cui si trova l'animale e del suo grado di sofferenza, si varierà il numero di sessioni in acqua, la durata e l'intensità degli esercizi.

La terapia in acqua può essere effettuata in piscine (l'animale può eseguire qualsiasi tipo di esercizio), con tapis-roulant subacquei (essenziale per recuperare il movimento di marcia), jacuzzi (dà un effetto di massaggio e relax), bagni di contrasto (per problemi di circolazione).

L'idroterapia ha molti benefici per il vostro animale, soprattutto se combinata con una dieta appropriata e regolare esercizio fisico. Nel caso di animali con problemi e patolgie, aiuta e accelera il recupero. Nel caso in cui l'animale soffra di condizioni gravi ai reni, al fegato, al cuore, all'apparato respiratorio, al pelo, etc. non è consigliato ricorrere a questo tipo di terapia e conviene quindi consultare il proprio veterinario.  

 

Marta Subirats Laguarda

Fisioterapista animale 

Collaboratrice di ortocanis

ortocanis.com