Come possono tutori e immobilizzatori aiutare i nostri cani?

Un immobilizzatore permette di bloccare una articolazione o una frattura. L'impiego di questi ausili nell'uomo è ampiamente diffuso per molti tipi di lesioni e malattie. Tuttavia, nel mondo canino questa tecnica non è ampiamente diffusa, per diversi motivi:

  • Non ci sono ausili simili sul mercato.
  • Gli immobilizzatori venduti sul mercato sono di bassa qualità o creati in proprio in maniera "casereccia".
  • Fino a poco tempo fa gli immobilizzatori venduti sul mercato non erano facilmente reperibili.
  • La scarsa qualità e accessibilità ha fatto si che i veterinari non li utilizzassero.
  • Nei diversi protocolli di trattamento, gli immobilizzatori ed i tutori non vengono identificati come una tecnica terapeutica. 

immobilizzatore per cani

Qualche anno fa, sono apparsi sul mercato immobilizzatori e tutori di ottima qualità, adattabili all'anatomia del cane, regolabili e in diverse versioni a seconda del caso, come ad esempio per zampe posteriori o anteriori.

Questo tipo di ausilio può essere utilizzato sia per per problemi ortopedici come traumi, che problemi neurologici. 

Problemi ortopedici

La medicina veterinaria consiglia l'utilizzo di immobilizzatori e tutori nel caso di malformazioni e instabilità articolari del carpo e del tarso.  La funzione dell'immobilizzatore è di mantenere l'arto nella posizione corretta, in modo da poter lavorare in maniera adeguata e supportare i carichi. 

Traumi

Possono aiutare durante il recupero a seguito di interventi chirurigici e possono essere altrettanto utilizzati per trattamenti conservativi. Inoltre possono essere utilizzati nel caso di ferite aperte che devono essere medicate con frequenza e nel caso di arti che devono restare bloccati. Gli immobilizzatori sono molto più efficaci, economici ed igenici rispetto ai tradizionali bendaggi. 

immobilizzatore ortopedico per zampa anteriore

Problemi neurologici

Nel caso di deficit propriocettivi o di dorsoflessione del piede (knucling) questi immobilizzatori sono la prima scelta. Infatti, permettono di correggere la postura dell'arto, permettendo al cane di appoggiare la zampa in maniera corretta. Il tutore può essere tolto durante la notte e può essere lavato e pulito in base alle necessità.

Questi immobilizzatori non sono comunemente utilizzati in cani di piccola taglia a causa della inconsapevolezza di queste soluzioni alternative.

Se avete bisogno di consigli o volete sapere se questi immobilizzatori possono fare al caso vostro e del vostro cane, contattaci all'indirizzo info@ortocanis.com o chiamando dal Lunedi al Venerdì, dalle 9 alle 18:30h al numero +34 930 219 323.

  

Staff tecnico di Ortocanis

ortocanis.it