Il colpo di calore nei cani e gatti

Golpe de calor en perros

"Il colpo di calore danneggia tutti gli organi del corpo ed è causato da un significativo aumento della temperatura. Quando si verifica, l'animale perde la capacità di regolare la sua temperatura, e se non si agisce subito, può essere fatale. "

La regolazione della temperatura corporea nei cani e gatti

I cani e gatti sono più sensibili al calore rispetto agli esseri umani, in quanto i loro meccanismi di regolazione della temperatura sono meno efficaci. Hanno fondamentalmente due meccanismi:

1. Dissipazione del calore per evaporazione
2. Irraggiamento del calore fuori dal corpo: si verifica sostanzialmente nelle aree prive di peli; la più importante è la pancia.

Colpo di calore

L'insorgenza del colpo di calore dipende sia dal grado di temperatura che raggiunge l'animale all'interno del corpo, sia dal tempo di esposizione a tale calore. Si ritiene che a partire dalla temperatura rettale di 42,8 ° C si verificano lesioni interne, ma in realtà anche solo 40,5 ° C possono causare danni, se tale condizione si prolunga sufficientemente.

Sintomi

Occorre prestare molta attenzione, in quanto questi possono variare con il peggiorare della situazione e l'avanzare delle lesioni interne:

Prima fase: affanno, saliva in eccesso, aumento della frequenza cardiaca, mucose congestionate (rosso-marrone), eccitazione e iperattività.

Seconda fase:aumento della frequenza respiratoria, sangue nelle feci o nel vomito, alterazione delle pupille, mucose pallide (bianco - grigio).

Terza fase:  mucose cianotiche (blu - viola), la comparsa di macchie sul corpo (piccole di colore scuro a forma di punto), emorragia, ictus, tremori, convulsioni, svenimenti, coma.

Mucosa congestiziaMucosa CianoticaPetecchie
* Mucosa: il tessuto umido che riveste le parti interne del corpo, come ad esempio all'interno della bocca, del naso, dell' ano, della vagina, ... Il posto migliore per osservarle in un cane è all'interno delle labbra.

Trattamento

Il colpo di calore è un'emergenza che richiede un'azione immediata da parte di un veterinario. Bisogna tener presente che se i sintomi del colpo di calore sono iniziati, specialmente quelli relativi alla fase due, anche se si sposta il cane in un luogo fresco, la situazione può peggiorare finio alla fase tre, e diventare potenzialmente letale. 

Cosa possiamo fare?Prima di tutto bisogna allontanare il cane dalla fonte di calore. In secondo luogo, bagnare con un panno o spruzzare il collo (questo per abbassare la temperatura del sangue e prevenire danni al cervello), lo stomaco (perché ci sono meno peli e il calore si dissipa più facilmente) e il ponte del naso (per raffrescare l'aria che entra nei polmoni). Portate poi il vostro cane immediatamente dal veterinario.

Durante il viaggio:NON fate camminare il cane! Se si guida, mettere l'aria condizionata. È consigliato avere un'altra persona che inumidisce il cane durante il viaggio.

Dal veterinario: è molto probabile che l'animale debba essere ricoverato, in quanto le conseguenze di un colpo di calore possono presentarsi anche dopo diverse ore: embolia, emorragia, insufficienza renale acuta, insufficienza epatica, danni cerebrali, ... saranno essenziali una flebo e una terapia per evitare la formazione di coaguli di sangue.

Prevenzione 

Pettorina rinfrescante per cani

  • Avere sempre dell'acqua a disposizione
  • Avere delle zone d'ombra
  • Portare il cane a passeggio nelle ore meno calde
  • Non perdere di vista il cane
  • NON LASCIARE IL CANE NEL VEICOLO PARCHEGGIATO
  • Per lunghi viaggi in macchina accendere sempre l'aria condizionata. Nel caso non si disponga dell'aria condizionata si consiglia di inumidire le zone più sensibili quali il naso, il collo, il ventre.
  • Utilizzare la mantella refrigerante nelle giornate più calde
  • Evitare di portare il cane a passeggio sull'asfalto o su superfici che rilasciano molto calore

I cani in auto: 

Vi siete mai chiesti come si sente un cane chiuso all'interno di un auto in una giornata calda? In poco tempo la temperatura può arrivare oltre i 50 ° C all'interno di un veicolo, indipendentemente dai finestrini abbassati. Bastano pochi minuti in queste condisioni per fare si che il cane entri in uno stato di shock.

 Temp. esternaTemp. interna
Auto appena parcheggiata. Finestrini abbassati.
30°
30°
 
+ 10 minuti
30°
39 °
 
Rischio colpo di calore
30°
43 °
 
+ 30 minuti
30°
49 °
 

Aumento della temperatura in un giorno caldo con elevata umidità: + 0,7 ° per minuto.

Quando si viaggia:

Quando possibile, è ideale che il nostro cane ci accompagni in ogni viaggio, in treno, in macchina, in barca, in  aereo. Bisogna sempre chiedere in che condizioni viaggierà il nostro animale, con speciale attenzione nel caso si viaggi in nave, in quanto nei scompartimenti sottocoperta non ci sono sistemi di raffreddamento e i motori scaldano molto l'ambiente.

Particolare attenzione con animali brachicefali:

Cani e gatti brachicefali sono quelli con il "naso schiacciato", come bulldog, carlini, boxer e gatti persiani. Il loro sistema respiratorio è un po 'diverso dal normale, che li rende molto più soggetti a soffrire di colpi di calore rispetto ad altre razze. Con questo tipo di animali, è necessario ricorrere a misure di prevenzione più rigorose durante il periodo estivo.

Laura Pérez- Veterinaria Ortocanis

ortocanis.com