Curare e proteggere le zampe dei cani

Come forse saprete, la cura delle zampe del vostro cane è molto importante. Molte volte non diamo la giusta attenzione a questa parte del corpo, quando invece possono essere la fonte di molti problemi; ad esempio una forte zoppia può essere provocata da qualcosa che è rimasto incastrato nei polpastrelli per diversi giorni.

Pertanto, è molto importante controllare le zampe di cani regolarmente. Inoltre, questo controllo deve essere eseguito in maniera completa, in quanto nella maggior parte delle volte i problemi sono in luoghi "nascosti" e non facili da identificare, come appunto tra i polpastrelli.

Di seguito vi diamo dei suggerimenti e dei consigli per eseguire un'attenta ispezione delle zampe:

Fattori di rischio

Allergie: il cane tende a leccarsi molto le zampe a causa del prurito.scarpe protettive per cane

Leishmaniosi:questa patologia può causare un'eccessiva crescita delle unghie e provocare altri prolbemi alla pelle.

Calore: durante il periodo estivo, l'asfalto ed altre superfici possono raggiungere temperature molto elevate. Noi non percepiamo questa condizione perchè portiamo le scarpe, ecco perchè anche per i cani, usare delle scarpette può essere di grande aiuto. 

Neve: la neve, il freddo ed il ghiaccio possono danneggiare le zampe e i polpastrelli dei nostri cani. Si consiglia vivamente di proteggerle con creme protettive o scarpe appositamente ideate. 

Cani da montagna: le spighe sono veri e propri nemici delle zampe dei cani. Hanno infatti la capacità di penetrare e avanzare nella zampa del cane, continuando a salire fino anche a raggiungere il gomito.  Inoltre pietre, rami o oggetti appuntiti possono rischiare di provocare lesioni. Ecco perchè è molto importante controllare le zampe del vostro cane dopo una passeggiata in montagna. Ancora una volta, l'uso di scarpe protettive minimizza questo tipo di rischi. 

Cani con problemi ortopedici e/o neurologici: tutti gli animali con difficoltà motorie rischiano di ferire il dorso della zampa a causa del trascinamento. Per evitare che questo accada è possibile ricorrere a appositi tutori ortopedici, correttori del nervo sciatico, imbracature di supporto e carrelli per cani con problemi di mobilità

Cani con pelo lungo tra i poplastrelli: questi cani tendono a soffrire di dermatiti, specialmente se questa zona resta umida.

Abbiamo parlato dei problemi più frequenti che colpiscono le zampe del cane, ma ci sono molte più patologie dai tumori alla automutilzione a causa di stress emotivo. Ecco perchè è molto importante controllare sempre con cura questa zona del corpo, e consulatare il veterinario nel caso di qualsiasi dubbio. 

Laura Pérez - Veterinaria di Ortocanis

ortocanis.com