Obesità nel nostro cane

Suggerimenti per correggere questo pericoloso problema
la obesidad en perro

Durante le festività natalizie, molti di noi tendono a lasciarsi trasportare dagli eccessi.
In ogni modo, ma soprattutto in termini di abitudini alimentari. E a volte aggiungiamo i nostri compagni canini e felini al carrozzone.
Ma attenzione! L'obesità è la forma più comune di malnutrizione nei cani e nei gatti nei paesi sviluppati e si stima che l'iperadiposità sia presente nei tassi tra il 34% e il 59% dei cani e tra il 27% e il 39% dei gatti (Laflamme, 2012 *1). Secondo uno studio della UK Certified Physiotherapy Society *2, oltre l'80% difisioterapisti animaliIndicano l'obesità come il rischio per la salute numero uno per cani e gatti domestici. E indicano anche che la maggior parte dei proprietari sembra sovralimentarli e non promuoverli abbastanza per ottenere tutto l'esercizio che dovrebbero. In questo modo credo sia necessario citare di seguito alcuni dati per conoscere, aiutare a correggere o prevenire il grande problema di salute che rappresenta per un caneil fatto che soffra di obesità, e ancor di più ora in tempi di grandi feste!

La causa principale dell'obesità canina è dovuta a fattori che dipendono esclusivamente da noi, poiché sono l'eccesso di cibo e la mancanza di esercizio. Quindi, come vostri buoni colleghi, dovremmo assumerci maggiori responsabilità nel prevenire queste due cause, tenendo conto di tutti i rischi che comporta per la vostra salute. Altri fattori che aumentano anche il rischio di obesità vanno dalla razza ad alcune malattie predisponenti. Per quanto riguarda la razza, alcuni di loro con una tendenza al sovrappeso sono Basset Hounds, Golden Retriever, Labrador Retriever, Cocker Spaniel, Beagles, Cairn Terrier o Cavalier King Charles Spaniel, tra gli altri. Per quanto riguarda le malattie predisponenti, l'ipotiroidismo è uno dei principali che predispone all'obesità, poiché rallenta il metabolismo dell'animale che ne è affetto.


Protectores articularesUna delle principali conseguenze dell'obesità sonoproblemi articolari. Sovraccaricando le articolazioni e i legamenti, possono subire un aumenton maggiore stress articolare dovuto all'aumento di peso che subiscono, che può anche causare danni ai tessuti molli. La riduzione dell'esercizio fisico, d'altra parte, può portare adiminuzione del tono muscolare. Il contributo dell'obesità al danno articolare, però, va oltre questo maggiore stress articolare, in quanto è dovuto anche al fatto che l'obesità aumenta i mediatori dell'infiammazione e dello stress ossidativo, entrambi associati aartrosi(Laflamme, 2012 *). E l'osteoartrite, o malattia degenerativa delle articolazioni, è il disturbo articolare più comune nei cani. Ma l'obesità ha anche conseguenze negative in altri sistemi oltre il muscolo-scheletrico. Maggiore è l'obesità, maggiori sono i problemi cardiovascolari, nonché la possibilità di soffrire di diabete mellito, problemi respiratori e digestivi, neoplasie, intolleranza al calore e all'esercizio fisico ...

Se rilevi che il tuo cane ha questo problema, possiamo darti alcuni consigli di seguito, i due più importanti sono unodieta specifica progettatacon l'aiuto del tuo veterinario e aaumento dell'esercizio fisico. Tuttavia, dobbiamo fare attenzione a non esercitare eccessivamente i cani in crescita, poiché fino a quando non saranno maturi dal punto di vista scheletrico avranno un alto rischio di danneggiare i loro muscoli, tendini, legamenti o ossa.S. In questo senso, dovremmo consultare il veterinario quale grado di sviluppo acquisirà il nostro animale domestico, poiché a seconda di fattori come razza o taglia, il grado di crescita e il rischio dilesioni alle articolazioni. Valuteremo anche l'uso dicondroprotettorioprotettori articolariper prevenire danni alle articolazioni.

Per quanto riguarda la dieta specifica, se vogliamo avere successo deve essere scrupolosamente rispettata. D'altra parte, eviteremo di dare premi e se davvero non possiamo smettere di darli perché il nostro cuore si spezza, imposteremo una quantità giornaliera di "premi-eccezioni" che il veterinario conoscerà anche durante la progettazione del piano dimagrante (per poterlo includere nel calcolo delle calorie) e che tutti i membri della famiglia rispetteranno e non supereranno. Ilprotettori articolarie ilcondroprotettoriCi aiuteranno sia nella prevenzione che nello svolgimento delle articolazioni durante l'attività fisica. Anche loroantinfiammatori naturaliSono una buona alternativa ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) se hanno dolori articolari. Ma, senza dubbio, la migliore prevenzione sarà tenere a bada il tuo cane o compagno felino in termini di cibo in eccesso, oltre a garantire che faccia abbastanza esercizio fisico. Andare a fare una passeggiata ti permetterà sempre di essere più in forma, generando numerosi benefici per la salute di entrambi.

*1DP Laflamme. Cura nutrizionale per cani e gatti che invecchiano. 2012. Vet Clin Small Anim 42 (769-791)
*2M2 Communications Ltd.La Chartered Society of Physiotherapy: Un cane sano è per la vita, e per Natale !; Un nuovo studio CSP mostra che i proprietari di animali domestici del Regno Unito sono colpevoli di aver imbottito troppo i loro cagnolini. 2004. ProQuest Central.

Clara Castells Urgell

Ortocanis Veterinary

ortocanis.com