La zoppia può essere sintomo di Leishmaniosi

La leishmaniosi è una malattia parassitaria provocata da protozoi di genere Leishmania. Esistono 30 specie di Leishmania; in Spagna la più importante è la Leishmania infantum.

Perchè un cane si ammali di leishmaniosi deve essere pizzicato da una zanzara (nel nostro paese una femmina di Phlebotomus perniciosus) la quale si sia alimentata in precedenza del sangue di un cane infetto.

La leishmaniosi è una zoonosi, ovvero una malattia che può essere trasmessa alle persone. In Spagna, grazie alla specie di Leishmania presente, e ad un buono stato di salute generale della popolazione è improbabile che si sviluppi la malattia. Tuttavia ogni anno si presentano alcuni casi. E' necessario stare particolarmente attenti alle persone immunodepresse come adesempio i malati di HIV o coloro che sono sottoposti a trattamenti chemioterapici.

La Spagna è un paese con una prevalenza molto alta di Leishmania, specialmente nelle zone mediterranee.

I periodi in cui si ha una maggiore probabilità di contagio sono i più caldi, da aprile a ottobre, nelle prime ore del mattino e della sera. La trasmissione è molto più frequente in cani che vivono all'aperto e in zone poco urbanizzate. 

I segni clinici più frequenti della leishmaniosi canina sono problemi alla pelle e agli occhi, sanguinamenti senza motivi apparenti e debolezza generale. Anche la zoppia è un sintomo molto ricorrente.

La zoppia è dovuta all'ingresso dei parassiti nelle articolazioni e nelle molecole del sistema immunitario dell'animale (anticorpi). Queste due entità formano un aggregato chiamato immunocomplesso che danneggia la membrana sinovale e il resto della struttura articolare.

La zoppia provocata per leishmaniosi si caratterizza per essere intermittente e per provocare il cambiamento dell'articolazione. Sempre, quando notiamo una zoppia, dobbiamo consultare il veterinario. E' di vitale importanza informarlo se abbiamo notato un certo decadimento, perdita di peso, forfora o un qualunque altro segno che, a priori, non ci sembra molto importante o relazionato al caso. 

Attualmente, nella maggioranza delle cliniche veterinarie, esistono alcuni test rapidi che, con solo una goccia di sangue, ci permettono di sapere in 10 minuti se il cane è o meno sieropositivo alla Leishmania. 

Trattamento

Il trattamento di questo tipo di zoppia si baserà sempre sul trattamento della malattia che l' ha generata. Attualmente esistono vari trattamenti disponibili, la scelta dei quali dipenderà dalla gravità, dalla comodità di gestione e dalle risorse economiche del proprietario. Nel caso in cui lo si ritenga necessario si possono somministratre anti-infiammatori per ridurre il dolore articolare. 

La leishmaniosi è una malattia cronica e l'eliminazione totale del parassita si presume impossibile, anche se nella maggiornza dei casi si possono notare importanti miglioramenti e i cani possono convivere con la malattia fino ad età avanzate.

Pronostico

È difficile da prevedere, poichè si tratta di una malattia che, anche con trattamento medico, dipende molto dal sistema immunitario del singolo cane.

Prevenzione

È MOLTO IMPORTANTE proteggere il nostro animale dalla malattia. Nessun metodo si è dimostrato efficacie al 100%, perciò dovremmo utilizzare una serie di accorgimenti. Solitamente si suole "attaccare" da due fronti: 

  • Evitare che le zanzare pizzichino il cane: attraverso l'uso di repellenti come fiale e/o collari e evitando che il cane stia all'aperto nelle prime ore della matina e della notte.
  • Rafforzare il sistema immunitario contro la Leishmania infantum: attualmente in Spagna si vende un vaccino e anche uno sciroppo a base di domperidone. Entrambe stimolano le difese utili per impedire che i parassiti provochino la infermità.

NOTA IMPORTANTE: queste informazioni sono valide per la Spagna. In altre parti del mondo la leishmaniosi può essere provocata da altre tipologie di parassiti e anche la zanzara che la trasmette può essere differente. Per questo motivo in altri paesi la malattia ha un incidenza più alta negli uomini ed è più grave. Anche i metodi di prevenzione possono essere distinti. Ogni paese ha leggi differenti sui metodi di intervento. Per favore consulti il veterinario della sua zona.  

Laura Pérez - Veterinaria di Ortocanis

ortocanis.com